Mercati in rialzo nei primi due mesi 2015. Tassi quasi a “zero” per chi non ha scelto d’avere a fianco un professionista!

Terminati i primi due mesi del 2015 ci fermiamo un attimo per fare il punto della situazione.

Nell’articolo di dicembre scorso suggerivamo di privilegiare la componente azionaria rispetto a quella obbligazionaria  e le motivazioni alla base del nostro pensiero erano chiaramente state espresse.  Trascorsi 2 mesi da allora possiamo al momento affermare di averci visto bene: tutti i mercati azionari sono in buon guadagno, perfino la borsa di Milano, tornata a livelli di maggio scorso 22.250 punti circa.

La borsa tedesca è sui massimi di sempre

Londra è a ridosso dei massimi storici e sta provando a superarli ( vedremo se ce la farà al primo tentativo!)

Gli USA sono “sospesi in volo” da un po’ di mesi

La borsa Giapponese continua la fase di ripresa e ha superato la resistenza che avevamo fissato a 18.000: A proposito: nel dicembre 2012 suggerivamo di investire  sul Giappone perché era a una vera opportunità: stiamo aspettando regali da coloro che  hanno seguito le nostre indicazioni!!!  Chi non l’ha fatto? Problemi suoi!

La nostra scommessa sulla Cina sta risultando azzeccata

Ci aspettiamo che la crescita possa continuare, trainata da politiche monetarie ancora “accomodanti” da parte delle banche centrali ( non ultima la BCE che finalmente pare possa godere di maggiore autonomia d’intervento), di aspettative di ripresa effettiva dell’economia mondiale ed infine del fatto che sempre maggior numero di risparmiatori detentori di strumenti finanziari tradizionali ( BOT, BTP, Obblig. bancarie, buoni postali) si troverà a scegliere se diversificare i propri risparmi su strumenti diversi.  Questo perchèé chi ancora va alla ricerca di rendimenti “certi e sicuri” investendo in strumenti finanziari tradizionalmente ritenuti “privi di rischio” non trova più soddisfazioni. Di seguito tabella riepilogativa dei rendimenti lordi dei titoli governativi a 10 anni emessi da Europei.  la colonna “Ultimo” rappresenta il rendimento lordo!!!

Signori risparmiatori clienti di poste e banche tradizionali: sveglia!!!!

Noi siamo a disposizione per aiutarvi a trovare soluzioni adeguate per investire i vostri risparmi e soddisfare le vostre esigenza di natura assicurativa/previdenziale:

Lo facciamo dopo un’attenta analisi della vostra situazione economica/patrimoniale e un check up specifico. Noi non vendiamo prodotti, diamo soluzioni immediate ed assistenza continua nel tempo.  A voi scegliere se essere compratori di prodotti o compratori di sapere ed assistenza.

Una correzione dei listini è da mettere in conto. Chi ci segue sa come operiamo quindi al momento alleggeriamo di 1/3 le posizioni su  tutti i mercati, mettiamo i guadagni in liquidità ed aspettiamo. Se, seguito correzione i listini tornano su supporti e questi tengono ricompriamo, se non tengono, vendiamo tutto.

Supporti: Dax 10.000 – Londra 6.500 – SP500 2.000 – Tokyo 16.000 – Milano ( se supera 22.450 obiettivo 24.000 !) 20.000.

Ci trovate come sempre scrivendoci a “info@baglinifinanza.it” pronti a dare risposte o a ricevervi nei nostri uffici. Stiamo peraltro organizzando un incontro  per la metà di marzo presso gli uffici UBI BANCA P.I. – Viareggio – via Fratti 616 – . Chi interessato a partecipare ci scriva ed avrà informazioni precise e puntuali.

Rag. Fabrizio Baglini   – www.baglinifinanza.it