La cura Monti si fa sentire!

Che il costo (sacrificio) sociale per rimettere i conti dello Stato a posto sia distribuito equamente o meno non è questo il luogo in cui discuterne, ma non c’è dubbio che i mercati stanno apprezzando il cambio di rotta del paese.

La strada da fare sarà lunga e dolorosa e non escluderei nè ulteriori scivoloni delle quotazioni  nè successive manovre correttive, ma l’alternativa sarebbe molto più dolorosa. L’augurio è che sia veramente iniziata una fase nuova , che le scelte di carattere politico non siano più orientate esclusivamente a logiche di consenso elettorale, che il tempo dei “privilegi” veda il suo tramonto quanto prima. Già quest’ultimo, da solo,  contribuirebbe a migliorare l’immagine del nostro paese agli occhi di chi ci guarda da fuori.

Confronto andamento ultimo anno e quotazioni al 16/3 di un BTP 5,25%  AG ’17 con BUND 3,25% LG ’17.

                                                BTP

 

                                               BUND

Un pensiero su “La cura Monti si fa sentire!

  1. Si, ma la partita non è ancora finita.
    I rischi di un calo delle quotazioni sono sempre forti soprattutto se il governo faticherà a far approvare la riforma del lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.